Rossella Fava _ cAtrOuGe
rossella@catrouge.com
Skype cat.rouge
 
homedownloadcontattiEsposizioniCollaborazioniTestiPubblicazioniguestbookbloglinkfeed rss  
 
contatti
DigitalArtGraficaFotografiaPitturaaltro2012 2010201020092008200720062005200420032002199919981997  


arte X ambiente

RICORDI

CONCORSO NAZIONALE
AxA
ARTE PER AMBIENTE


VINCITORI IN MOSTRA
Rossella FAVA
e
Donatella Lolita COLI

MULINO DUGNANI
CASSINA DE' PECCHI [MI]
Via XXV Aprile

vernissage
SABATO 26 MAGGIO 2012
ORE 17,30
dal 26 maggio al 3 giugno
orari sabato e domenica 10.30-12.30/15.30-18.30
da lunedi a venerdi su appuntamento


ROSSELLA FAVA

"Occhi, fessure verso un'altra realtà, finestre aperte su paesaggi fragili o, spesso, squarci brutali che mettono a nudo il nostro ventre molle, la nostra fragilità. Che sia la corteccia di un albero secolare o la pelliccia di un mammifero, l'occhio tradisce la vita custodita oltre la corazza, sia essa di dura roccia o dell'impalpabile vacuità degli spazi cosmici. Occhi ideali, atroci, reali, ci scrutano, ci valutano, soppesano i misfatti della nostra razza come l'implacabile dio sciacallo..."
Simone Martina, 2010

AXA - cAtrOuGe

AXA - cAtrOuGe

AXA - cAtrOuGe

AXA - cAtrOuGe

AXA - cAtrOuGe

AXA - cAtrOuGe

AXA - cAtrOuGe

AXA - cAtrOuGe

AXA - cAtrOuGe

AXA - cAtrOuGe

AXA - cAtrOuGe

AXA - cAtrOuGe

AXA - cAtrOuGe

AXA - cAtrOuGe

Sempre di grande qualità le manifestazioni artistiche organizzate dall'associazione La Forza Del Segno quidata da Antonia Campanellacon passione e competenza esemplari. Nell'ambito del concorso AXA, oggi possiamo ammirare la mostra premio di Lolita Donatella Coli e Rossella Fava. Le due artiste, pur usando tecniche diverse, hanno qualcosa in comune: una critica vitale ed esistenziale, legata al nostro tempo, portata avanti con passione e preoccupazione.
FAVA indugia maggiormente su considerazioni esistenziali, evidenziando i timori classici dell'essere: l'implacabilità del tempo, l'impatto con la realtà misteriosa, la speranzadi fare luce sulla condizione del tutto, il desiderio di esserne parte.
La COLI a decisamente verso una critica sociale e civile, richiamando l'attenzione sulla situazione degli ultimi, trattati con indifferenza, abbandonati a se stessi. La sensibilità dell'artista coglie l'essenza di questo problema umano con grande finezza e notevole quanto viile abbandono sentimentale.
Le opere che qui vediamo fanno appassionare e riflettere, danno senso al gesto artistico. L'arte è l'unica autentica speranza civile e culturale, purtroppo trascurata dal mondo moderno, ma per fortuna tenuta in vita dall'ostinazione di persone sensibili e interessate solo al sublime, al meglio delle vitù umane.
Grazie a Lolita Donatella Coli e a Rossella Fava per questo loro importante e affascinante impegno e grazie ad Antonia Campanella per averle proposte alla nostra attenzione.
Dario Lodi




Date
26 maggio 2012
3 giugno
Presso
MULINO DUGNANI CASSINA DE' PECCHI [ mi ]
Orari
vernissage SABATO 26 MAGGIO 2012 ORE 17,30 dal 26 maggio al 3 giugno orari sabato e domenica 10.30-12.30/15.30-18.30 da lunedi a venerdi su appuntamento



::Alcune opere esposte

merope
merope

SulFiloDeiRicordi
SulFiloDeiRicordi

Molok
Molok

Ukaidi
Ukaidi

MillenariaOstinazione
MillenariaOstinazione

ViciousBloodTears
ViciousBloodTears

FullOfRain
FullOfRain

BeautifulEnvy
BeautifulEnvy

TheStoryteller
TheStoryteller

SadHappyness
SadHappyness

I [separazione]
I [separazione]

Looking for the moon rising
Looking for the moon rising

Is Not My Africa
Is Not My Africa

Rassegnazione
Rassegnazione

 

 esposizioni/ axa2012  
Tutte le fotografie, le immagini digitali, i dipinti del portfolio, salvo ove diversamente indicato, sono in vendita. Per maggiori informazioni: catrouge@gmail.com
sito visitato dal 1 giugno 2006

Tutte le immagini e i testi di questo sito sono pubblicati sotto Licenza Creative Commons: sei libero di riprodurre e/o distribuire i lavori qui pubblicati alle seguenti condizioni: * Attribuzione — Devi attribuire la paternità dell'opera nei modi indicati dall'autore o da chi ti ha dato l'opera in licenza e in modo tale da non suggerire che essi avallino te o il modo in cui tu usi l'opera. * Non commerciale — Non puoi usare quest'opera per fini commerciali. * Non opere derivate — Non puoi alterare o trasformare quest'opera, ne' usarla per crearne un'altra.