Rossella Fava _ cAtrOuGe
rossella@catrouge.com
Skype cat.rouge
 
homedownloadcontattiEsposizioniCollaborazioniTestiPubblicazioniguestbookbloglinkfeed rss  
 
contatti
DigitalArtGraficaFotografiaPitturaaltro2012 2010201020092008200720062005200420032002199919981997  


::: giornata della TERRA

giornata della TERRA

Alcuni semplici consigli su cosa potreste fare oggi (e magari anche domani, dopodomani, ... così tanto per PRENDERE l'abitudine)
1. Preferire la bicicletta, i pattini, i piedi e i mezzi pubblici all'automobile;
2. Mangiare cibo biologico;
3. Non mangiare prodotti animali;
4. Non guardare la televisione;
5. Lavorare un po' di meno;
6. Vista la bella giornata [almeno qui], passare almeno una mezz'ora in campagna, in un parco o in un giardino senza fare nulla oltre a guardare le piante, la natura e le nuvole, se proprio volete... leggete un libro!

Tutto ciò NON avrà un effetto immediato sul nostro ambiente naturale, ma vi aiuterà a disintossicarvi, e farà comunque bene a ciò che ci sta intorno...

Avete bisogno di altro su cui riflettere?

Guardate il sito di GreenPeace

Leggete: FEDERICO RAMPINI La Repubblica 22 aprile 2009
Dopo cinque anni di vita a Pechino, una delle città più inquinate del pianeta, la mia sensazione di un calo nello smog poteva essere dovuta a semplice assuefazione. Ma un panel indipendente di esperti internazionali conferma quello che le narici di noi residenti avvertono da qualche tempo. Nella capitale cinese l'inquinamento atmosferico dell'ultimo trimestre è stato inferiore del 25% rispetto ai 7 anni precedenti. Lo scienziato Chak Chan della Hong Kong University of Technology non ha dubbi: "E' grazie alla recessione". Per i fautori della de-crescita è un trionfo della loro tesi: la migliore cura per l'ambiente è fermare lo sviluppo.
Segnali simili si moltiplicano in ogni angolo del pianeta. In America, da New York a San Francisco, i pendolari costretti a risparmiare riscoprono in massa i mezzi pubblici meno inquinanti, metropolitane e treni. Le compagnie aeree a corto di passeggeri lasciano a terra molti apparecchi e disdicono i contratti di acquisto con Airbus e Boeing. Centinaia di navi portacontainer, a Hong Kong e Yokohama, Seul e Singapore, sono ferme per il crollo del commercio mondiale: anche lo smog del trasporto marittimo si riduce. In Europa 150 città hanno aderito al movimento delle Transition Town, che applicano una strategia sistematica per la riduzione dei consumi energetici.

Firmate: la petizione per chiedere ai grandi dellaTerra di partecipare personalmente all'incontro di Copenaghen di dicembre



2009-10-02 18:14:58

archivio blog »»»

Tutte le fotografie, le immagini digitali, i dipinti del portfolio, salvo ove diversamente indicato, sono in vendita. Per maggiori informazioni: catrouge@gmail.com
sito visitato dal 1 giugno 2006

Tutte le immagini e i testi di questo sito sono pubblicati sotto Licenza Creative Commons: sei libero di riprodurre e/o distribuire i lavori qui pubblicati alle seguenti condizioni: * Attribuzione — Devi attribuire la paternità dell'opera nei modi indicati dall'autore o da chi ti ha dato l'opera in licenza e in modo tale da non suggerire che essi avallino te o il modo in cui tu usi l'opera. * Non commerciale — Non puoi usare quest'opera per fini commerciali. * Non opere derivate — Non puoi alterare o trasformare quest'opera, ne' usarla per crearne un'altra.